LIUTI
LIUTO DA STUDIO
CONCETTO
LIUTAI
CONTATTI
REFERENZE
LINKS
DEUTSCH ENGLISH ITALIANO
Biografia

Barbara Ferloni

Ho iniziato ad occuparmi di strumenti antichi ancor prima di diplomarmi come “Operatore e conservatore dei beni liutai” presso la Civica Scuola di Liuteria di Milano. Dopo il diploma mi sono trasferita Amburgo; ora a Como dove esercito e pratico il mestiere di liutaia specializzata nella costruzione e restauro di strumenti
apizzico appartenenti al periodo che va dal Medioevo al Barocco.

Accanto al lavoro in atelier mi dedico alla ricerca e al rilievo di strumenti conservati nei musei, poiché considero questo studio occasione preziosa di approfondimento sia dell’aspetto tecnico che dell’aspetto filologico della costruzione.

La passione per la musica e l´interesse per l´artigianato sono state le principale ragioni che mi hanno portato a scegliere questa professione: l’amore che dedico alla costruzione si realizza nel momento in cui lo strumento viene suonato, l’idea che ciò che costruisco non rimane passivo, ma diviene mezzo di espressione anche della creatività altrui mi rende orgogliosa del mio lavoro.


Kai Schupp

A scuola, le mie materie preferite erano musica e fisica. Dopo la maturita, nel 1980, accantonai l'idea di frequentare l'università poiché provavo maggiore interesse per l'artigianato e fare esperienze all'estero quale migliore occasione per imparare concretamente.

Nel 1891,in Italia, ho frequentato per quattro anni la "Civica Scuola di Liuteria
del Comune di Milano ", che rispondeva alle mie esigenze: la costruzione e il restauro di strumenti musicali. Durante quel periodo, grazie al maestro Tiziano Rizzi ho sviluppato e focalizzato ulteriormente il mio interesse per i liuti.

Nel 1986 sono tornato ad Hamburgo, dove esercito la professione di liutaio. Come libero professionista ho lavorato presso il museo di Arti e Mestieri di Amburgo (Museum fuer Kunst und Gewerbe in Hamburg) restaurando e ricostruendo una serie storica di strumenti a pizzico.

Nel frattempo ho frequentato la facoltà di musica e di biologia presso l'università di Amburgo.

Dal 1996, per cinque anni ho gestito un negozio di strumenti musicali, ampiando la mia conoscenza nel campo degli strumenti orientali, nello specifico oud e saz.

Durante un viaggio d'interesse in Turchia ho approfondito l'interesse per la musica e la tecnica di costruzione del luogo, immaginando di poter realizzare anche in Germania un laboratorio in cui costruire strumenti artigianali di serie, metodo già applicato durante il Rinascimento. Tale progetto continua tuttora con interesse e richieste da parte di musicisti da tutta l'Europa